Skip links

Regione, raddoppiato compenso per tirocini: 800 euro mensili

Regione, raddoppiato compenso per tirocini: 800 euro mensili

Raddoppiano nel Lazio da quattoceno a ottocento euro i compensi minimi per i tirocini extracurricolari, cioè le esperienze di formazione svolte al di fuori dei percorsi di studio, la cui durata non dovrà superare i sei mesi. Lo stabilisce una direttiva approvata dalla Giunta regionale del Lazio ed entreranno in vigore il prossimo primo di ottobre. Oggi, la legge nazionale fissa una soglia minima di 300 euro come indennità minima di partecipazione, lasciando poi la possibilità alle Regioni di aumentarla. Nel Lazio il compenso minimo era già stata alzato a 400 euro nel 2013.

Da parte sua la Giunta regionale del Lazio ha regolato due tipologie di tirocinio, differenziate in base agli obiettivi finali dei percorsi formativi, alle tipologie di soggetti (es. disoccupati, stranieri, persone con disabilità, neolaureati) ai quali si rivolgono, all’obbligo di corresponsione delle indennità.

Per i giovani disoccupati dai 15 ai 29 anni che non studiano, ed anche per i disoccupati 50enni, la Regione Lazio metterà invece a disposizione 600 euro al mese. Tale somma dovrà essere impiegata per corsi di formazione o stage professionali, per riuscire ad ottenere un titolo valido per inserirsi nel mondo dell’occupazione. Il denaro potrà essere speso per orientamento e formazione, ma anche per attività culturali finalizzate alla ricerca di un impiego. Il progetto partirà da metà settembre, dalla prossima settimana si potranno inviare la domanda e la richiesta per ottenere la carta ricaricabile direttamente dal sito della Regione Lazio.

Return to top of page