Skip links

Le spese per le Rsa detraibili dalle tasse

Le spese per le Rsa detraibili dalle tasse

Le spese sostenute dalle famiglie per le Rsa, le Residenze sanitarie assistenziali, potranno essere detratte fiscalmente grazie a una nuova delibera regionale. Il tutto grazie ad una delibera di Giunta firmata qualche giorno fa. E già da quest’anno le spese sostenute dalle famiglie per le Rsa potranno essere detratte dalle tasse. Il che, come ha avuto modo di spiegare il Presidente Nicola Zingaretti, “si apre quindi una grande opportunità di risparmio per le famiglie che hanno parenti dentro le Rsa ed è un elemento di giustizia sociale”.

Tecnicamente si potranno detrarre o dedurre fiscalmente nella dichiarazione dei redditi i costi sostenuti per gli ospiti delle Residenze sanitarie assistenziali per gli anziani. In più dal prossimo anno la voce sarà anche inserita nei moduli precompilati dei 730. Per la Giunta regionale metà del costo della retta è determinato dalle voci legate all’assistenza sanitaria e dunque quella parte, secondo norme nazionali, potrà essere portata in detrazione nella dichiarazione dei redditi tramite le attestazioni del pagamento delle rette rilasciate da chi gestisce le residenze.

Mentre l’assessore regionale al Bilancio, Alessandra Sartore entrando nel particolare ha rimarcato: “Quello che prevediamo è un meccanismo di finanziamento per l’accesso agevolato per chi usufruisce delle Rsa che garantisca sostegno ai soggetti meritevoli di particolare capacità contributiva e assicuri equilibrio e sostenibilità di bilancio dei Comuni e della Regione”. Il prossimo passo sarà l’innalzamento della soglia “di compartecipazione sociale – ha ricordato Sartore – da 13.000 euro fino a 20.000 “con le necessarie modifiche normative”.

(Fonte Repubblica.it)

Return to top of page