Skip links

LAZIO, FIRMATO ACCORDO PER VALORIZZAZIONE GROTTE DI PASTENA E COLLEPARDO

LAZIO, FIRMATO ACCORDO PER VALORIZZAZIONE GROTTE DI PASTENA E COLLEPARDO

Il Presidente del Consiglio Regionale Mauro Buschini e l’assessore regionale all’agricoltura Onorati presentano, insieme ai sottoscrittori,l’Accordo per la regolamentazione delle iniziative destinate alla conservazione e valorizzazione del Patrimonio Speleologico delle Grotte di Pastena e Collepardo.

L’accordo, sottoscritto dalla Regione Lazio, dal Comune di Pastena, dal Comune di Collepardo, dal Parco naturale regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi e da LAZIOCrea S.p.a, ha l’obiettivo di definire termini e modalità delle attività di conservazione e valorizzazione del Patrimonio Speleologico delle Grotte di Pastena e Collepardo, che a partire dal prossimo 15 luglio verranno svolte dalla Regione Lazio attraverso la propria società in house LAZIOCrea S.P.A.

In questo modo si avvia a soluzione l’annoso problema della gestione del sito speleologico, fino ad oggi garantita da un Consorzio istituito all’uopo nel 1989, che da anni vive condizioni di grande sofferenza economico/finanziaria e che verrà liquidato.

L’accordo, di durata ventennale, regola anche il trasferimento del personale proveniente dal Consorzio, in capo alla LAZIOCrea S.p.a., al fine di garantire la piena e totale salvaguardia degli attuali livelli occupazionali del personale del Consorzio.

Sarà inoltre istituita una Cabina di Regia costituita dai rappresentanti dei sottoscrittori dell’accordo ed integrata con la presenza del Presidente della Provincia di Frosinone, al fine di coordinare la strategia di valorizzazione del sito speleologico con l’indispensabile contributo della comunità locale.

Alla conferenza stampa prenderanno parte il Capo di Gabinetto della Regione Lazio Albino Ruberti, il Presidente della Provincia di Frosinone Antonio Pompeo, il consigliere regionale Sara Battisti, il Direttore Regionale della Direzione Capitale Naturale, Parchi ed Aree Protette Vito Consoli, il Presidente del Parco Naturale regionale dei Monti Ausoni Bruno Marucci, il commissario liquidatore del Consorzio Gianni Ferraccioli, il sindaco del Comune di Pastena Arturo Gnesi e il sindaco di Collepardo Mauro Bussiglieri.

Per il presidente del Consiglio regionale, Mauro Buschini, “siamo riusciti a coronare il sogno iniziato nel 2014, quando pensammo a un emendamento con cui inserire queste grotte in un contesto piu` ampio per dare certezze ai lavoratori e fare in modo che diventassero centrali nell`offerta turistica del Lazio.Si apre una nuova pagina per il territorio che potra` vivere una nuova fase di sviluppo. In un anno abbiamo portato oltre 30mila visitatori alle grotte di Pastena, segno della grande potenzialita` che abbiamo a disposizione”. Rivolgendosi ai lavoratori presenti nel salone di rappresentanza del Museo speleologico delle Grotte di Pastena, Buschini ha sottolineato “se oggi le grotte sono aperte e se apriamo una nuova stagione lo dobbiamo a voi, che avete fatto piu` lavoro di noi e in tanti casi senza ricevere compenso. Si apre una nuova stagione per tutti: noi abbiamo costruito il contenitore, ora la marcia in piu` dovete metterla voi”.

 

Return to top of page