Skip links

Sostegno alle imprese

Il Lazio oggi è tra le prime regioni per sviluppo e crescita economica: in 5 anni sono nate 34428 nuove imprese, una crescita record a livello nazionale perché il numero di imprese aumenta del 5,6%.

export del Lazio

16900000000

nuove imprese

34428

progetti finanziati con Fondo Futuro

1400

milioni investiti nella filiera della cultura

150

milioni investiti per la reindustrializzazione

150

Sviluppo industriale

Per la reindustrializzazione del territorio e l’ammodernamento verso industria 4.0, abbiamo messo a disposizione 150 milioni di euro. Al momento, con i primi 5 bandi, abbiamo stanziato 60 milioni di euro per 930 progetti coinvolti.

A sostegno delle aree di crisi complessa

In questi anni abbiamo sostenuto non solo le nuove imprese ma anche quelle in difficoltà e che rappresentano pilastri per il tessuto lavoratori e produttivo del territorio. Nel 2013 abbiamo firmato l’accordo di programma per il rilancio economico e occupazionale del SLL di Frosinone-Anagni (e i 31 comuni della provincia), per la riorganizzazione e la riconversione produttiva, che ha determinato finanziamenti del Ministero dello Sviluppo Economico e della Regione per 86 milioni di euro. A settembre 2016 il SLL di Frosinone è stato riconosciuto Area di Crisi Industriale Complessa, sbloccando ulteriori risorse a sostegno del sistema produttivo. In questo modo abbiamo anche introdotto un bonus per le imprese che assumono disoccupati residenti nelle province di Frosinone e Rieti e impiegato 4 milioni di euro per la loro ricollocazione. Infine abbiamo rifinanziato con 3,5 milioni di euro la legge regionale sull’indotto Fiat per il triennio 2016-2018.

Più microcredito

“Fondo Futuro” è il fondo regionale per il microcredito e la microfinanza, pensato per prestiti a tasso agevolato su progetti presentati da microimprese o soggetti titolari di partita IVA non bancabili finalizzati all’autoimpiego, all’avvio di nuove imprese e alla realizzazione di un nuovo progetto di sviluppo Abbiamo investito 68 milioni di euro per coinvolgere, nel solo 2016, 1400 progetti, un terzo dei quali presentato da giovani con meno di 35 anni.

Più startup

In questi anni sono state promosse una serie di azioni volte alla crescita complessiva dell’ecosistema delle start-up: lancio del portale Lazio Innovatore, in cui sono mappate oltre 2000 realtà tra startup, imprese/investitori, incubatori, coworking e acceleratori; Startupper School Academy, un progetto finalizzato alla promozione dell’imprenditorialità nelle scuole che ha coinvolto fino a oggi circa 8000 studenti di 268 istituti; lancio di challenge, organizzazione della Startup Europe Week, partecipazione a progetti europei come Twist. Oggi il Lazio è ai primi posti per numero di Start-Up, nel 2013 erano 49, oggi sono 793. Per sostenerle e aiutarle a crescere abbiamo investito 140 milioni di euro, tra il finanziamento dei progetti e il sistema di infrastrutture a loro sostegno.

A sostegno delle donne

Tra il 2013 e il 2016 abbiamo investito 2,5 milioni di euro per sostenere progetti innovativi promossi da donne del Lazio, permettendo la realizzazione di oltre 100 progetti. Nel 2017 abbiamo investito altri 2 milioni per questa azione, con cui stiamo sostenendo altre 104 iniziative. Inoltre, il 46% dei progetti finanziati con “Fondo Futuro” è stato presentato da donne.

Cultura e turismo

Abbiamo investito 102 milioni di euro per il settore cinematografico, con cui sono state finanziate 1300 opere, 33 milioni di euro per i teatri e 7 milioni di euro per gli spettacoli dal vivo. Abbiamo messo a disposizione 15 milioni di euro per le imprese legate al turismo, lanciato il progetto “le strade del commercio”, con “fondo creatività” abbiamo finanziato con 2,4 milioni di euro e altri 9,2 milioni di euro per lo sviluppo creativo con il “Bando Creatività 2020”. Abbiamo sostenuto 76 progetti che coinvolgevano gli “atelier abc: arte, bellezza, cultura”, di cui 19 nel cassinate, per un totale di 6 milioni di euro.

Internazionalizzazione

Abbiamo lanciato due programmi pluriennali “Lazio@international” (2014‐2015 e 2016‐2017) per sostenere l’internazionalizzazione di prodotto e di processo delle imprese del Lazio e valorizzare l’export. Sono stati coinvolti 9 macrosettori: Agroalimentare; Aerospazio e sicurezza; Bioscienze; Industrie culturali, creative, dell’audiovisivo, dell’editoria e del turismo; Design, moda e Italian style; Tecnologie delle costruzioni, restauro e recupero; Economia del mare; Green economy; Automotive. Per un totale di 1300 imprese coinvolte e un investimento di 26,4 milioni di euro.

Più export

Nei primi nove mesi del 2017 abbiamo prodotto 16,9 miliardi di euro di export, miglior risultato di sempre, oltre 6,3 miliardi di euro per quanto riguarda l’export farmaceutico. Sono dati incoraggianti quelli che ci provengono dall’Istat e da Infocamere e che confermano l’efficienza delle nostre azioni di sostegno alle imprese.

Return to top of page