Skip links

Dalla Regione fondi per la riqualificazione viaria e delle infrastrutture presso lo stabilimento Fca

Dalla Regione fondi per la riqualificazione viaria e delle infrastrutture presso lo stabilimento Fca

 

“La Regione Lazio ha disposto la concessione di 1,7 milioni di euro per il periodo 2016-2018 per la realizzazione di una serie di interventi di riqualificazione infrastrutturale e di messa in sicurezza viaria nelle arterie di servizio dello stabilimento FCA di Piedimonte San Germano. Si tratta di impegni per lavori a valere sulla dotazione finanziaria della legge 46 del 2002 con cui la Regione sostiene l’indotto ex Fiat. Il provvedimento costituisce fase attuativa del Programma Operativo della detta legge varato con delibera di giunta regionale n. 412/2016. In riferimento alle tipologie di interventi finanziati, è stato designato quale soggetto attuatore la società in house Astral SpA, che si occuperà di espletare le procedure amministrative propedeutiche all’esecuzione di lavori di riqualificazione e messa in sicurezza della rete viaria della strada perimetrale lato est, realizzazione dell’impianto di illuminazione stradale lato sud e lato est, nonché manutenzione straordinaria della pubblica illuminazione del tronco stradale Piedimonte-Pignataro, sempre accessori allo stabilimento Fiat. Il tutto per il complessivo importo di 1,7 milioni di euro secondo un impegno pluriennale per  341 mila euro nel 2016, 1.250.000,00 per il 2017 e 120 mila euro circa per il 2018”.

Lo dichiara in una nota l’Assessore Regionale Mauro Buschini.

“Si tratta di importanti iniziative – ha spiegato Buschini – con cui la Regione va a supportare e sostenere in maniera concreta l’indotto ex Fiat di Cassino per il rilancio dell’economia del territorio che, anche grazie ai nuovi modelli posti in produzione, può guardare con maggiore ottimismo al futuro. Ciò è testimoniato anche dalla destinazione di risorse dei fondi comunitari per l’apposito bando regionale automotive e mobilità sostenibile e intelligente da 16,5 milioni di euro: per questo specifico avviso pubblico è ancora aperta fino al 27/12/2016 la finestra per la presentazione dei progetti semplici di valore fino a 500 mila euro”.

Ufficio Stampa 

Riccardo Strambi

 

Return to top of page