Skip links

Consiglio regionale, delegazione cinese dallo Zhejiang in visita alla Pisana

Consiglio regionale, delegazione cinese dallo Zhejiang in visita alla Pisana

Il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mauro Buschini e il vicepresidente dell’Assemblea Devid Porrello hanno ricevuto oggi una delegazione del Congresso del popolo dello Zhejiang, provincia costiera orientale della Repubblica Popolare Cinese di 57 milioni di abitanti, da cui proviene circa il 90% dei residenti cinesi in Italia. A capo della delegazione dell’Assemblea parlamentare dello Zhejiang: il segretario generale Li Huolin, accompagnato dalla presidente della comunità cinese in Italia Lucia King.

“I rapporti tra la Cina e l’Italia sono più che mai solidi e la comunità, con 300mila cittadini che vivono, studiano e lavorano nel nostro Paese, è ben radicata ed è terza per numero di presenze – ha ricordato Buschini durante il suo intervento. “Nella Regione Lazio sono 25mila i residenti di origine cinese, il 6,9% dei migranti a Roma. E che la Cina sia sempre più vicina all’Italia e in particolare a Roma, lo testimoniano i collegamenti aerei dall’aeroporto di Fiumicino – ha sottolineato Buschini. “Ad oggi sono 6 le compagnie che operano voli diretti verso le maggiori città della Cina. Nel 2018 hanno trasportato quasi 800mila passeggeri, con una crescita del 60% in soli 5 anni. Per il 2019 è previsto un ulteriore incremento di traffico del 20% rispetto al 2018, mentre si prevede di toccare quota 900 mila passeggeri entro la fine dell’anno”.

Il presidente Buschini ha poi rimarcato la forte complementarietà e le ampie prospettive cooperative non solo tra  Italia e Cina ma tra regione Lazio e provincia dello Zhejiang. “Gli scambi commerciali – ha detto Buschini – crescono di anno in anno, nel segno di nuove opportunità per le piccole e medie imprese, spesso a conduzione familiare, che caratterizzano il tessuto produttivo di entrambi i Paesi. Ottima accoglienza da parte della Cina, d’altro canto, per 2mila imprese italiane che vi si sono stabilite, e che offrono oltre 60 mila posti di lavoro e producono un fatturato di circa 5 miliardi di euro”.

“Proprio la provincia dello Zhejiang – ha proseguito Buschini – sta diventando un canale di sbocco privilegiato delle nostre esportazioni. Penso ai prodotti agroalimentari di qualità, su cui stiamo investendo molto. Ne è un esempio il vino, prodotto d’eccellenza dell’Italia e del Lazio, da poco sbarcato in Cina e già con buon riscontro per vendite e consumo.

Il presidente Buschini ha infine auspicato “una sempre maggiore collaborazione tra le nostre due realtà, per cogliere le sfide dell’innovazione e della tutela ambientale che la globalizzazione impone, nonché promuovere occasioni future per approfondire la conoscenza delle rispettive storie e culture”.

Il segretario generale dell’omologo Parlamento cinese, Li Huolin ha, a sua volta, rivolto l’auspicio di un proficuo scambio di modelli d’investimento e sviluppo e di una sempre maggiore collaborazione per il sostegno alle imprese, anche attraverso un eventuale futuro protocollo d’intesa tra due regioni strategiche, per la Cina e l’Italia, quali lo Zhejiang e il Lazio.

 

Return to top of page